Misurare i livelli di rischio

October 25, 2016

 

 

E’ il terrorismo la variabile più difficile

I travel manager devono pianificare, valutare, supportare, creare ed a volte immaginare, partendo da dati certi ed inequivocabili, quelli che sono i livelli di allerta in termini di salute e sicurezza per i propri colleghi in trasferta.

 

Per misurare un rischio dobbiamo ponderare la probabilità di accadimento e l’impatto potenziale. La parola d’ordine è .

 

La capacità di diversificare le proprie fonti informative e l’abilità nel porre in essere un processo di analisi attento e scrupoloso rappresentano il fattore più importante per inquadrare i livelli di rischio in ogni trasferta. Per quanto difficile possa essere nella pratica, è indispensabile una buona attitudine a “lavorare” sulle informazioni affinché diventino un prodotto utilizzabile.

 

Questo significa non affidarsi solo ed esclusivamente alle fonti aperte sul web e giornali, ma controbilanciare le notizie online con quelle istituzionali, ad esempio il sito Viaggiare Sicuri della Farnesina, il sito del Ministero della Salute, dell’Organismo Mondiale della Sanità, la rete delle ambasciate e dei consolati in giro per il mondo, con quelle di altri colleghi e quelle ricavabili dalle società specializzate.

 

I recenti attacchi terroristici stanno rendendo sempre più difficile l’identificazione e la distinzione dei luoghi pericolosi da quelli sicuri.

 

Con l’eccezione ovvia delle zone di guerra e di zone particolarmente pericolose come Pakistan, Sudan del Sud, Venezuela e Afghanistan, attualmente non è più possibile considerare le nazioni in via di sviluppo, dove vi sono gruppi terroristici in attività, come le uniche pericolose, e le nazioni del primo mondo come sicure.

 

Oggi l’unica regola è quella di EVITARE LUOGHI AFFOLLATI, ovunque ci si trovi, anche se chiaramente ciò non è sufficiente se non è parte di una strategia di difesa.

 

Paola Guerra Anfossi

(Estratto Intervista)

 

 

 

Please reload

Altri articoli

October 31, 2019

Please reload

Archivio

Please reload

  • Facebook - White Circle
  • Twitter - White Circle
  • LinkedIn - White Circle
  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • LinkedIn Social Icon

GAM Education & Consulting S.r.l.
 

Corso di Porta Vittoria, 28 - 20122 Milano

P.IVA: 01801240662

Capitale Sociale € 10.000 i.v.
Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano: 1955623