PROGETTI SPECIALI

 Stop alle aggressioni

"Comunicazione sanitaria,

analisi dei segnali e del contesto,

 autotutela, autodifesa"

CONSAPEVOLEZZA e PREVENZIONE

In una situazione sociale in cui sempre più spesso il personale sanitario e parasanitario, particolarmente a contatto con il pubblico in situazioni delicate, rischia di sentirsi poco sicuro o di essere oggetto di vere e proprie aggressioni, diventa sempre più importante promuovere e divulgare la cultura della prevenzione e della sicurezza.

Il progetto “Stop alle aggressioni” è nato come progetto gemello rispetto a quello creato inizialmente per insegnare alle donne a difendersi, “A difendersi si impara”. 

Il progetto è stato elaborato pensando alle esigenze specifiche del personale medico, sanitario e parasanitario e alle situazioni, spesso quotidiane e delicate, che si trova ad affrontare nell’esercizio della professione. Il format fa parte dei progetti speciali creati da Scuola Etica & Sicurezza ed ha l’obiettivo di proporre una formazione ad hoc formulata considerando esigenza e contesto. 

MATERIALE:

Per ogni sessione formativa viene consegnato al cliente il seguente materiale brandizzato:

-- T-shirt - Una t-shirt per ogni partecipante + una ventina per comunicazione interna.

- N. 1 Roll Up

- Leaflet informativi - Un leaflet per ogni partecipante + una ventina per comunicazione interna. (Dimensione 9 x 21)

UNO SLOGAN diventato UN FORMAT

“Stop alle aggressioni” è uno slogan dedicato al mondo sanitario in cui Scuola Etica crede profondamente e che per questo motivo, ha trasformato in un format.  Composto da sessioni di formazione condotte da un esperto di comunicazione, da uno psicologo o coach e da un insegnante di difesa personale, ha l’obiettivo di insegnare al personale sanitario le modalità migliori per gestire il paziente o le persone attorno ad esso, e nel caso specifico, come mettere in atto l’“autoprotezione” tutelando la propria sicurezza e quella dei colleghi.

TEAM DI LAVORO

Il team di lavoro è composto da: 

 

PSICOLOGO o COACH. Durante la prima giornata (o nella prima parte della lezione) sviluppa i temi relativi alla gestione dell’informazione e alle modalità di comunicazione con approfondimenti sui differenti approcci relazionali. Durante la seconda giornata (o nella seconda parte della giornata) si occupa della parte teorica della lezione relativa alla consapevolezza, all'analisi dei segnali e del contesto e alla modalità di gestione di eventuali aggressioni verbali: come evitare di essere “vittime”, come evitare di travalicare dall’aggressione verbale a quella fisica. 

DOCENTE di tecniche di difese personale. A lui è affidata la parte pratica del lavoro, le simulazioni e l’insegnamento della gestualità di base da mettere in atto in caso di aggressione, con la finalità di potersi assicurare una fuga sicura. 

ASSISTENTE DI PROGETTO. Ha l’incarico di supervisionare l’andamento della giornata, distribuire il materiale informativo, organizzare i gruppi, partecipare alle simulazioni.

 

LUOGO DI SVOLGIMENTO

Le sessioni di formazione di “Stop alle aggressioni” possono essere svolte presso le aule di formazione delle aziende ospedaliere - clienti, o individuando delle aule formative in linea con le esigenze del cliente e idonee a questa particolare tipologia di formazione.

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • LinkedIn Social Icon

GAM Education & Consulting S.r.l.
 

Corso di Porta Vittoria, 28 - 20122 Milano

P.IVA: 01801240662

Capitale Sociale € 10.000 i.v.
Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano: 1955623