top of page

People &
Organization Care

Genitorialita.png

 AREA DI ATTIVITà

CI IMPEGNIAMO PER FARE DELLA

Sicurezza un valore

Genitorialità consapevole in Azienda: sfide e opportunità per la parità di genere

corso di formazione

23 APRILE 2024

Conciliazione vita-lavoro e genitorialità sono oggi temi molto discussi, sempre più attuali e sempre più critici. Li stiamo gestendo nel modo giusto? Quali sono le sfide e le opportunità per le organizzazioni che intendono affrontare seriamente questi temi? In un mondo del lavoro sempre più dinamico e in continua evoluzione, è essenziale affrontare le complesse questioni legate alla genitorialità con una prospettiva ampia, informata e consapevole, che contempli una riflessione anche culturale oltre che tecnico-normativa. Questo corso si propone di esplorare in profondità il ruolo cruciale che la genitorialità svolge nell’ambito lavorativo, esaminando non solo gli aspetti tecnici come la PDR 125:2022, ma entrando in profondità sul senso e sul significato della genitorialità in azienda: analizzeremo le sfide dell’essere genitori, l’orientamento della cura, i codici affettivi e gli stili educativi che influenzano il nostro modo di interagire sia in famiglia che sul posto di lavoro. Inoltre, esploreremo gli elementi evolutivi della genitorialità e la loro intersezione con l’etica del lavoro e le performance aziendali, al fine di comprendere appieno queste dinamiche e come si possa costruire un ambiente lavorativo solidale che parta anche da una riformulazione delle barriere insite nei ruoli e nelle aspettative dei generi. In un’epoca in cui la diversità e l’inclusione sono al centro del dialogo sociale e aziendale, comprendere e affrontare le sfide legate alla genitorialità è essenziale per creare ambienti lavorativi più equi, sostenibili e produttivi per tutti. Il percorso mira ad offrire una panoramica dettagliata degli aspetti fondamentali per il sistema di gestione della parità di genere (PdR 125:2022) e una visione profonda del significato della genitorialità nei contesti lavorativi odierni. L’obiettivo è quello di aiutare le organizzazioni a rendere davvero efficaci i progetti e le iniziative su questi temi, rendendoli veri asset di valore. 

Destinatari

Questo corso è rivolto a manager, imprenditori e professionisti di qualsiasi Organizzazione, del settore privato, pubblico o senza scopo di lucro, indipendentemente dalle dimensioni e dalla natura dell’attività, ai Responsabili delle Risorse Umane, ai Responsabili dei Sistemi di Gestione, ai Responsabili della Formazione, ai Consulenti, agli Imprenditori e agli Auditor coinvolti nei temi della Diversity & Inclusion. Il corso può essere proposto come esperienza formativa preliminare, contestuale o successiva rispetto all’acquisizione della certificazione secondo la UNI/Pdr 125.

Durata del corso e crediti

Il corso ha la durata di 8 ore e consente di conseguire 8 crediti formativi ai fini del mantenimento della certificazione dei professionisti della security certificati UNI 10459 e 8 crediti formativi come aggiornamento per RSPP e Addetti SPP, ai sensi del D. Lgs. 81/08 e s.m.i. rilasciato da Agenzia formativa accreditata. 

Metodologia

Il corso sarà erogato tramite piattaforma e-learning che permetterà lo scambio interattivo tra i partecipanti e i docenti coinvolti, favorendo lo scambio di idee, opinioni ed esperienze.

 

Per partecipare ai corsi FAD non occorrono particolari strumenti: è sufficiente una buona connessione ad internet ed un PC dotato di videocamera; la piattaforma interattiva per la gestione delle lezioni, GoToMeeting, Zoom, Meet e sarà comunicata successivamente e messa a disposizione da ICMQ. Una volta iscritti, riceverete una mail/calendar con il link per la connessione e l’orario. A questo punto, basterà cliccare sul link indicato, scaricare l’applicazione per accedere alla piattaforma e quindi al vostro corso. Materiale didattico fornito in formato elettronico.

Attestato

Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.

Con una frequenza di almeno il 95% del Corso e il superamento del test finale con un punteggio pari o superiore al 60% di risposte corrette verrà rilasciato l’attestato di partecipazione.

Programma

Prima parte

  • 9.00 – 9.15             Introduzione e presentazione del percorso

  • 9.15 - 9.30              PdR 125/22 - contesto e scopo della prassi

  • 9.30 – 9.45             PdR 125/22 - a chi si rivolge, struttura della prassi

  • 9.45 – 10.00          PdR 125/22 - vantaggi dell’implementazione e certificazione

  • 10.00 – 10.15       Perché un corso sulla genitorialità 

  • 10:15 – 10:30       I carichi di cura

  • 10:30 – 11:00       Cosa può fare l’azienda: esempi di conciliazione del lavoro con il ruolo di genitore

  • 11:00 – 11:15       Coffee break

  • 11:15 – 11:30       Essere genitori oggi: una sfida complessa

  • 11:30 – 12:00       Tradizione vs tradimento: modelli tradizionali vs individuazione del codice

  • 12:00 – 12: 30      Il senso e l’orientamento della cura

  • 12:30 – 13:00       Codici affettivi e stili educativi: genitorialità originaria e genitorialità originale

  • 13:00 – 14:00       Pausa pranzo

Seconda parte

  • 14.00 – 14.30        Elementi evolutivi nella/della relazione educativa: fattori di rischio, fattori protettivi, indici di vulnerabilità

  • 14:30 – 14:45        Criticità e problematiche dell’educare in un tempo senza tempo

  • 14:45 – 15:15        Genitorialità come “sistema complesso a legame debole”

  • 15:15 – 15: 45       Genitorialità: una nuova queerness?

  • 15:45 – 16:00        Coffee break

  • 16:00 – 16:30        Etica del lavoro vs performance: valori aziendali e valori familiari

  • 16:30 – 17:30        Dalla conciliazione vita-lavoro ad una rete educativa solidale

  • 17:30 – 17:45        Q&A

  • 17:45 – 18:00        Test di valutazione finale

Docenti

Daniela RINALDI

Formatore, auditor e professionista della salute e sicurezza con focus sui sistemi di gestione e sul benessere organizzativo. Inizia ad occuparsi di prevenzione e tutela della salute e sicurezza come consulente nel 2001 con una visione di azienda come unicum in cui tutti gli stakeholders devono apportare il loro contributo e non essere solo i destinatari di obblighi e tutele. Il coinvolgimento delle aziende clienti nella progettazione dei percorsi formativi per i loro dipendenti porta alla realizzazione di progetti di successo che hanno contribuito a cambiare la cultura della sicurezza in quelle organizzazioni. Il medesimo approccio di coinvolgimento delle parti interessate trova il suo naturale sbocco nell’attenzione all’altro, nello sviluppo di percorsi di benessere e nell’approfondimento della valutazione dei rischi psicosociali. Si affiancano alle tematiche sopra descritte approfondimenti in ambito tecnico-giuridico quali le deleghe di funzioni e la gestione degli appalti e in ambito tecnico-procedurale: valutazione dei rischi, gestione del cambiamento, audit. 

Andrea DE PASQUALE

Formatore, analista biografico a orientamento filosofico (Sabof), esperto di sistemi educativi e dinamiche pedagogiche. Conduce laboratori di gruppo in cui interseca diversi approcci alla conoscenza, il sapere del corpo, la creatività artistica, la scrittura autobiografica e la lettura analitica, finalizzati a favorire la conoscenza di sé e la crescita personale. I suoi ambiti di approfondimento teorico-pratico sono la psicoanalisi, la dimensione generativa della parola, la spiritualità laica, la genitorialità, l’orientamento sessuale e l’identità di genere. Ha inoltre approfondito la propria formazione con un training biennale sul Gioco della sabbia ed in Psicogenealogia in ottica transgenerazionale. Ha scritto un saggio nel libro collettivo: “L’analisi filosofica. Cura del senso e ricerca mito-biografica” (a cura di P. Bartolini e C. Mirabelli), Mimesis, Milano-Udine 2019.

bottom of page