top of page

Il valore delle relazioni

Aristotele diceva che siamo "animali sociali" e forse aveva, con poche parole, compreso uno degli aspetti più profondi e caratterizzanti dell'animo e della natura umana: la sua predisposizione allo stare insieme, ad aggregarsi, al "noi".


La pandemia di Covid-19, che ha imposto regole di distanza per due anni, ha messo in evidenza il valore - per ognuno - delle relazioni: personali, famigliari, professionali, sociali.


Sul tema delle relazioni si sono concentrate anche molte ricerche scientifiche più o meno recenti. Uno studio dei meno recenti, ma allo stesso tempo più lungo e famoso, è l'Harvard Study of Adult Development iniziato oltre 80 anni fa (1938) e ancora attivo, oggi, col supporto del Massachussetts General Hospital e dalla Harvard Medical School.


Fu istituito per indagare quali fossero le cause di una vita felice e in salute, e ha fornito una mole di informazioni notevole, con risultati incredibili.


La cosa che meraviglia di più? Che l'elemento, tra tutti quelli individuati, che maggiormente contribuisce a una vita sana e felice è la presenza di relazioni di valore, di quello che il World Happiness Report chiama "il supporto sociale".


Avere delle relazioni stabili con partner, amici o a livello sociale, coltivare una rete di relazioni, sapere di poter contare su quelle che Shawn Achor chiama "relazioni pilastro", ovvero le amicizie che verrebbero in nostro soccorso in ogni momento, ci aiuta a vivere meglio, riconoscere maggiore senso alla vita, stare più in salute, vivere emozioni più forti e più frequentemente.


E al lavoro? Le regole sono le stesse, ma per i team di lavoro si possono dire anche altre cose, estremamente importanti: una ricerca del MIT e il progetto Aristotele di Google hanno dato gli stessi risultati, ovvero che per far funzionare bene un team, ci vogliono delle relazioni di valore.

Non importa, quindi, la presenza di "talenti" singoli, ma la capacità del gruppo di allinearsi, dare il giusto spazio a tutte/i per esprimersi, dare ascolto e fiducia.


Insomma: le relazioni ci fanno stare meglio nella salute, aumentano il benessere e migliorano il lavoro del team.


Cosa fai per coltivare le relazioni in azienda e il benessere organizzativo?


34 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page